torna alla pagina precedente

Partiamo con un esempio. Osservate questi video.
Non ha importanza cosa balliamo, nel caso specifico sono dei banali passi di tango argentino, ma potrebbe essere un ballo liscio (mazurca, polca, valzer), un ballo standard (valzer lento, foxtrot, slowfox, tango, valzer viennese), un ballo caraibico (salsa, bachata, merenghe) o un ballo latino (rumba, chacha, mambo, jive, samba).
L'importante è il movimento dei busti, non delle gambe o dei piedi.

  1. - Velocità normale.
  2. - Velocità 1/2 del normale.
  3. - Velocità 1/4 del normale.
  4. - Velocità 1/8 del normale.
analisi passi 1 analisi passi 2 analisi passi 3 analisi passi 4

Se li studiamo attentamente, comprendiamo cosa vuol dire "Laboratorio".

Attenzione: Non bisogna vederli, ma bisogna guardarli, osservarli, studiarli, provarli e riprovarli su noi stessi.
Il laboratorio è il luogo dove si lavora.

Se ci fate caso, nel video n° 1, per la velocità di esecuzione, riuscite a percepire ben poco di quelli che sono i nostri movimenti. Nel 2° video vi accorgerete di qualcos'altro. Le inclinazioni, le oscillazioni  e le curvature che assumono i corpi.

Una cosa importante è la guida dell'uomo. Nel 1° video, difficilmente lo notate, ma nei successivi riuscite a osservare più agevolmente come si inclinano i busti. Inoltre, se osservate bene, nei quattro passi laterali a destra, l'uomo esegue prima lo spostamento del busto della dama, la gamba sinstra della dama si sposta e poi parte la gamba dell'uomo, e il suo piede raggiunge il pavimento dopo quello della dama (osservate bene! Parte molto in ritardo ma arriva un'infinitesimo di secondo dopo perchè si sposta più velocemente).
Questo gli serve per poter calibrare la posizione del suo piede rispetto a quello della dama, indipendentemente dall'ampiezza del passo.

Altra osservazione. Analizzate gli sbilanciamenti che ci sono prima di iniziare i passi laterali. Entrambi i partner sono inclinati l'uno contro l'altro, ma l'uomo è inclinato un po' di più, perchè? Semplice, si sta preparando ad un passo laterale alla sua destra.

Dopo i quattro passi, osservate la camminata progressiva, vi accorgerete dell'avanzamento dei busti prima che le gambe prendano qualsiasi iniziativa.

Nella frenata finale vedete il cavaliere retrocedere e preparare la dama al giro sotto braccio.

Il giro sotto bracco farà parte di un futuro articolo dove si analizzeranno in dettaglio sia il ruolo dell'uomo che i movimenti della dama a cominciare dalla mano di sostegno, alle deformazioni del corpo, agli equilibri sulle due gambe, ai pivot sulle piante dei piedi e per finire al comportamento degli occhi e del braccio libero.

Ritornando al primo video, dopo aver osservato con calma gli altri tre, scoprirete altri aspetti, alcuni dei quali sono illustrati negli articoli di questa sezione. 

Per ora gli articoli sono:
La presa delle mani La presa La postura La camminata La guida Musica e battute Che facce

Puoi scrivere un commento, un'opinione o una critica, per farlo effettua il login o registrati dal menù.