torna alla pagina precedente

Argomento semplice ma... attenzione ai maestri.

Dico: attenzione ai maestri perchè, sia pure inconsapevolmente, tentano di insegnare una quantità enorme di figure costruite sul modo di prendersi le mani.

Ora, giusto per esprimere subito un concetto essenziale:
quanli e quante sono le possibilità, per una coppia che balla, di prendersi le mani?

Analizziamole:

Presa singola

  1. - Mano sinistra del Cavaliere con mano destra della Dama.
  2. - Mano destra del Cavaliere con mano sinistra della dama
  3. - Mano sinistra del Cavaliere con mano sinistra della dama
  4. - Mano destra del Cavaliere con mano destra della Dama
Presa doppia simmetrica
  1. - Mano sinistra del Cavaliere con mano destra della Dama e mano destra del Cavaliere con mano sinistra della Dama
Presa doppia incrociata (sinistre sopra e destre sotto)
  1. - Mano sinistra Cavaliere con mano sinistra Dama, sopra
  2. - Mano destra Cavaliere con mano destra Dama, sotto
Presa doppia incrociata (sinistre sotto e destre sopra)
  1. - Mano sinistra Cavaliere con mano sinistra Dama, sotto
  2. - Mano destra Cavaliere con mano destra Dama, sopra
E... basta!
----------

In effetti, c'è da dire che queste sono solo le prese "fronte-fronte".

Volendo, possiamo moltiplicarle per quattro.
Come?
Tutte le prese "fronte-fronte" possono essere (teoricamente) eseguite con la coppia in:

  1. - Fronte (Cavaliere) - retro (Dama)
  2. - Retro (cavaliere) - fronte (Dama)
  3. - Retro (cavaliere) - retro (Dama)

Naturalmente, chi è in posizione "retro" porge le mani all'indietro.

Poi... tutti i giri, gli incroci, i passaggi sotto braccio, le aperture, le "pettinate", i "sobrero" e chi più ne ha più ne metta, sono delle semplici conseguenze delle prese delle mani.
Per ora mi fermo qui.
Credo che ce ne sia abbastanza per riflettere.

Puoi scrivere un commento, un'opinione o una critica, per farlo effettua il login o registrati dal menù.