torna alla pagina precedente

Fuori partner

L'orientamento della coppia è FDCFDC=Fronte Diagonale Centro, nella sezione "Simbologia" vi è lo schema degli orientamenti, l'avanzamento è, come per la "Base ritmica", lungo la LDBLDB=Linea di Ballo, nella sezione "Simbologia" vi è lo schema degli orientamenti.

Innanzitutto ripetiamo le figure della lezione n° 1 in modo da vedere le differenze che scaturiscono nel "fuori partner". Questo per rendere meno laborioso per voi saltellare da una videata all'altra e perdervi tra i fumi della confusione.


Fig. 1 - Base ritmica (Lezione n° 1). Uomo, partenza di piede sinistro.

Ora vediamo la figura col "Fuori partner" ed analizziamo le piccole differenze.


Fig. 2 - Fuori partner. Uomo, partenza di piede sinistro.

La fig. 2 è stata divisa in due parti.
In quella di sopra, il passo 1 del cavaliere avanza leggermente a sinistra per permettere al piede destro di andare in fuori partner al passo 2.
Osservate bene la falcata dei passi 2 e 3, sono dei bei passi sostanziosi, belli, lunghi ed armoniosi (l'armonia non si nota nelle figura perchè è vista solo come movimento dei piedi ma, in questo caso dovete immaginarla. La chiusura al 4 non è niente di particolare, abbiate solo l'accortezza di non chiudere i piedi pari!

Visto che, sia la partenza che la chiusura non sono state approfondite ne nella descrizione generale, ne nella lezione n° 1, vedremo qui come i piedi devono rapportarsi tra di loro.
Alla partenza l'uomo ha i piedi con le punte rivolte leggermente verso il centro. Il piede sinistro si trova circa 5-7 centimetri più avanti del destro.
Per la dama vale lo stesso discorso, il destro si troverà 3-4 centimetri più indietro del sinistro.
Inoltre, anche se nelle figure non si nota, i piedi (dx e sx) sono molto vicini, tanto che la pianta del destro si adagia leggermente nell'incavo del sinistro.
Le ginocchia sono unite e ad ogni passo si sfiorano.

Ricapitolando, si parte e si arriva a piedi e ginocchia uniti con i piedi sfalsati tra di loro.


Qui faccio una breve parentesi per aiutarvi a capire, così semplicemente, come mai i piedi sono sfalsati tra di loro.
Abbiamo detto che ci muoviamo lungo la LdB ma siamo leggermente rivolti FDC. Bene, poniamoci in coppia o da soli, l'uomo rivolto in FLdB e la dama in SLdB (anche i piedi). Alziamo le punte dei piedi e facciamo una leggera rotazione sui tacchi ognuno girando alla propria sinistra. Poggiamo le punte e guardiamoci la posizione che hanno assunto sia il corpo che i piedi. Il sinistro è più avanti del destro, come nel tango!


La seconda parte non la illustro, ve la lascio come compitino a casa.
Le tabelle sono identiche a quelle della lez. n° 1.
Se avete delle domande, riflessioni, incomprensioni, ecc. Sapete come contattarmi.
Buon divertimento.

Commenti   

0 #1 cancro 2013-11-03 11:50
Come mai non inserite anche le tabelle come nella lezione 1 del tango, anche nelle altre lezioni? Mi sembra di capire meglio come mettere i piedi, mentre guardando le figure mi confondo.
Grazie
+1 #2 elio 2013-11-03 13:06
Ciao "Cancro"
Come scrivo nella terz'ultima riga, le tabelle sono identiche a quelle della lezione precedente. Solo dopo essere diventati bravi a ballare la base ritmica, si procede con la lez. successiva; altrimenti, come ben dici, si fa confusione.
C'è un periodo in grassetto verso la fine della lezione n° 1. Non è messo a caso.
Buon ballo

Puoi scrivere un commento, un'opinione o una critica, per farlo effettua il login o registrati dal menù.