torna alla pagina precedente

Introduzione al Valzer Lento

In questo gruppo di quattro lezioni, viene illustrato, in maniera molto semplificata, quello che è il cuore del Valzer Lento.
Come detto per gli altri balli, è inutile studiare questi grafici senza aver prima studiato approfonditamente quello che c'è nelle sezioni Laboratorio e Officina.

Sono quattro figure che vengono eseguite in sequenza partendo da una delle quattro.
Se parto da Passo di cambio di piede sinistro, continuo con Giro naturale, Passo di cambio di piede destro, Giro rovescio e poi riprendo daccapo.
Se parto dal Giro naturale, segue Passo di cambio di piede destro, Giro rovescio, Passo di cambio di piede sinistro e poi riprendo da Giro naturale.

In alcune scuole, queste quattro figure vengono insegnate come un'amalgamazionesequenza di figure unica chiamata "Diciotto passi".
È un metodo come un'altro. L'importante è il risultato finale.

Comunque venga affrontato l'apprendimento, è preferibile insistere molto sulle figure dei due giri, naturale e rovescio, e sopratutto sul Giro rovescio.
Osservate attentamente le figure e, se ancora non l'avete fatto, andate a studiarvi l'interpretazione delle sagome in "Simbologia" e tutto ciò che riguarda la guida in "Laboratorio".

Puoi scrivere un commento, un'opinione o una critica, per farlo effettua il login o registrati dal menù.